Vai al contenuto

Gargolla

Gargolleria #24

Fonte: «The Poetical Works of Sir Walter Scott» (1888) di William J. Rolfe.

Montagne incantate #4

Per il tema di aprile (montagne incantate), Rosario propone «Il libro dei vulcani d’Islanda», un libro di Leonardo Piccione.

Mi manda Gargolla #24

Alessandro ci scrive perché non sa come approcciarsi alla produzione letteraria di Edgar Allan Poe. Dopo infinite discussioni, siamo giunte a selezionare un trittico di racconti da cui iniziare per non fermarsi mai più.

Gargolleria #23

Fonte: «Puck on Pegasus» (1868) di Henry Cholmondeley-Pennell.

La biblioteca di Ghould #23

Oggi il signor Ghould ci ha mostrato un volumetto in grado di farsi rileggere più e più volte, scritto dal misterioso Vangone e regalatogli dal professor Vænguan. «Due, tre, financo quattro letture sono poche, in questo caso», ha detto il nostro amico.

Montagne incantate #3

Per il tema di aprile (montagne incantate), Giuseppe propone «Le montagne della follia», un romanzo di H. P. Lovecraft.

Mi manda Gargolla #23

Ogni tanto qualche anima anonima ci delizia con riflessioni e quesiti in grado di solleticare i nostri palati arsi dal vento e dalla siccità. Ed è così che possiamo dedicarci finalmente alle nostre predilette ricerche per fornire risposte esaustive.

Gargolleria #22

Fonte: «The Life and Strange Surprising Adventures of Robinson Crusoe» (1891) di Daniel Defoe e Walter Paget.

La biblioteca di Ghould #22

Oggi il signor Ghould ci accoglie parlando in una lingua strana e tenendo in mano una copia di una zine del 1994 dedicata agli avvistamenti di oggetti volanti non identificati. Bleegorx, qor kretak zom zazrak!

Montagne incantate #2

Per il tema di aprile (montagne incantate), Antonio propone «Il segreto del Bosco Vecchio», un romanzo di Dino Buzzati.

Mi manda Gargolla #22

A seguito del ritrovamento di un coltello piuttosto strano tra gli effetti personali del nonno scomparso di recente, un lettore ci scrive poiché ha bisogno di fare luce sul passato del progenitore dagli interessi inusuali.

Il gargalogo del mese #6

Il gargalogo del mese è «Bestiario Mexicano» di Claudio Romo, pubblicato da Logosedizioni nel 2018.

La biblioteca di Ghould #21

Oggi il signor Ghould ci rivela uno dei suoi segreti più inconfessabili: anche un bibliomane può essere assalito dalla tentazione di bruciare un libro. Il signor Ghould, però, è andato oltre: continua a bruciare lo stesso libro, ogni volta che può.

Mi manda Gargolla #21

Il celebre Ibn Khaldun lo definì «il trattato di magia più completo e meglio costruito». Quando ce ne capita l’occasione, ci dilettiamo a sfogliare il Picatrix e altri gioielli della sua risma. Sempre con attenzione, scrupolo, cura e un po’ di sana incoscienza.

Gargolleria #20

Fonte: «Leslie’s Fate; and Hilda, or the Ghost of Erminstein» (1892) di Andrew C.P. Haggard.

La Domenica della Gargolla #15

Dalla «Relation d’un voyage au Levant» di Joseph Pitton de Tournefort — professore al Jardin des Plantes di Parigi — che, nell’anno 1700, intraprese un lungo viaggio in Oriente. Nell’Isola di Mykonos trovò un cadavere che non voleva morire.

La biblioteca di Ghould #20

Oggi il signor Ghould ci svela le misteriose annotazioni trovate su una copia de «Il pantarèi» di Ezio Sinigaglia, posseduta dal professore Vænguan. Niente di più semplice per il nostro amico bibliotecario, nel cui animo alberga un po’ di spirito sherlockiano.

Strani immobili #4

Per il tema di marzo (strani immobili), Rosario propone «La casa sull’abisso», un romanzo di William Hope Hodgson.

Mi manda Gargolla #20

Di storie, miti e tradizioni bizzarre è pieno il mondo. La Finlandia, però, è in grado di scalare velocemente le classifiche più macabre grazie a un rituale in cui si usano i cadaveri delle rane.

Mondo Gargolla #19

Una vignetta satirica di Camillus Kessler pubblicata sul St. Louis Times nel 1912: Theodore Roosevelt viene raffigurato come una gargolla seduta sul cornicione del Tempio della Verità.

Gargolleria #18

  • di

Fonte: «Fairy tales from Hans Andersen» (1919) di Hans Christian Andersen e William Heath Robinson.

La biblioteca di Ghould #19

Oggi il signor Ghould ci invia la fotografia di una copia di un dizionario Webster del 1884. Il volume è in grado di effettuare correzioni al testo in completa autonomia. Dei libri del signor Ghould, forse questo è uno dei più bizzarri.

Strani immobili #3

Per il tema di marzo (strani immobili), Giuseppe propone «Delicatessen», un film di Jean-Pierre Jeunet e Marc Caro.