Vai al contenuto

Luca Mulazzani

Dicono di lui che da piccolo si sia perso in un labirinto, non chiariscono però se si sia mai ritrovato. Ha una concezione tutta sua dell’Utopia, cerca di usare l’approccio scientifico per fare letteratura e l’approccio umanistico per fare scienza perché, fondamentalmente, non riesce mai a prendere una decisione definitiva.

I tre enigmi dei labirinti

Nel 1938 uno storico, un cabalista e una matematica s’incontrano nella Cattedrale di Chartres dove decidono di dedicare le proprie vite allo studio dei labirinti. Non s’incontreranno mai più e moriranno in circostanze misteriose.